I molti vantaggi del polline d’api

Chiunque presti la minima attenzione al cibo e a quelli più salutari saprà bene che gustarsi un bel cucchiaino di miele ogni giorno è un toccasana per la salute, ma in molti ignorano le virtù positive di un altro dei prodotti delle api il polline d’api, ossia la sostanza che le api operaie producono per nutrire le larve nell’alveare. Si tratta di una sostanza ad altissimo valore nutritivo ed estremamente ricca di proteine, che la costituiscono per il 40%, ed è riconosciuta come un elemento chiave in molti regimi alimentari di dieta sana.

Il primo effetto che nota chi ha introdotto anche da poco il polline d’api nella propria dieta quotidiana è l’immediata iniezione di energia. Il polline d’api è particolarmente consigliato proprio per quelle persone – e ormai, chi non ne fa parte? – che si sentono particolarmente stanche e prive di energia, e che sentono la necessità di una ricarica per affrontare i numerosi e gravosi impegni quotidiani. Ma non è tutto: oltre a questo effetto così immediato, il polline d’api giova anche sul lungo periodo.

Un risultato che si apprezza già dopo poche settimane, ad esempio, è l’effetto di cura di bellezza che il polline d’api ha per la pelle. La sua particolare composizione, quando consumato quotidianamente, dona nutrienti alla pelle e la rende molto più morbida e liscia, con uno splendore naturale che vale più di quello conferito da molti cosmetici e non ha effetti collaterali di sorta. U effetto, naturalmente, che ha anche positive ricadute psicologiche: sentirci più belli e attraenti ci fa anche sentire più sicuri e pronti alle sfide.

Sul piano più prettamente salutistico, poi, sono noti gli effetti positivi del polline d’api sui disturbi respiratori, primo fra tutti l’asma. L’uso quotidiano infatti fa entrare in gioco le proprietà anti-infiammatorie del polline d’api, che contribuisce ad allargare le vie respiratorie e permettere un’ottima respirazione con dosi molto ridotte di medicinali. Perfino le allergie – come quelle tipiche primaverili, o quelle per il pelo di animale – vengono tenute grandemente a bada da questo alimento, che funge da antistaminico naturale e ristabilisce l’equilibrio del corpo.

E non è tutto: il polline d’api è noto per avere ottimi effetti sui disturbi della digestione, come l’intestino irritabile. Pur essendo completamene naturale e non trattato, la sua particolare composizione è infatti di grande aiuto nel ridurre tutti i sintomi di questo tipo, e i loro effetti collaterali, anche dopo un breve periodo di assunzione quotidiana.

Insomma: un prodotto completamente naturale, privo di rischi, e che allo stesso tempo è ricco di effetti positivi sull’umore, sull’aspetto e sulla salute: cosa aspettiamo a includerlo nella nostra dieta quotidiana?