Lavorazione metalli: sverniciatura e cromatura dei metalli

La lavorazione metalli è una procedura che si distingue per le svariate tipologie di lavorazione che si possono attuare, a seconda del tipo di metallo in uso e delle sue caratteristiche fisiche.

Fra queste numerose lavorazioni abbiamo la cromatura dei metalli. La cromatura dei metalli è una lavorazione metalli che permette di rivestire interamente l’oggetto o parti di esso con un sottilissimo strato di cromo. Questo processo di lavorazione metalli consiste quindi nell’immersione del suddetto pezzo nella vasca a soluzione elettrolitica di cromo ed è sempre preceduta da un ulteriore lavorazione metalli come la nichelatura o la ramatura.

Entrando nello specifico della lavorazione metalli chiamata cromatura, il cromo è un elemento chimico parecchio malleabile e quindi semplice da adoperare nelle lavorazioni, inoltre è inossidabile e molto resistente alle normali temperature ed è per questo che, di conseguenza, la lavorazione del metallo stesso per cromatura non è usata solo per fini ed usi puramente estetici ma anche per migliorare la resistenza della superficie e la difesa della corrosione dei metalli poiché è molto duro da graffiare e più difficile da ossidare.

In sintesi, la lavorazione metalli di tipo cromatura è una lavorazione ideale per tutti quanti gli oggetti d’epoca come auto oppure moto. Per quanto riguarda la lavorazione metalli in alluminio invece si utilizza una particolare tecnica di cromatura detta cromatura dell’alluminio e che si effettua a vasche dedicate esclusivamente all’alluminio.

La sverniciatura metalli è invece un altro tipo di lavorazione metalli e trattasi di un particolare ed importante processo consistente nella rimozione della vecchia vernice e di qualsiasi impurità presente sulla superficie dell’oggetto in esame, come ad esempio la dannosa ruggine o la sporcizia.
E’ un’attività che permetterà anche di evidenziare eventuali imperfezioni che possano poi essere corrette all’occorrenza e se possibile. La sverniciatura potrà essere fatta per due metodi diversi:

– Spazzolatura metalli, la spazzolatura metalli è una lavorazione metalli eseguita da spazzole ad hoc o da grane abrasive. La spazzola, una volta entrata a contatto con la superficie, permetterà di togliere qualunque imperfezione presente dalla superficie del materiale.

– Sabbiatura metalli, la sabbiatura metalli è invece una metodologia atta a togliere le impurità sulla superficie fra i maggiori usati e consiste nell’abradere la parte metallica con una gettata di sabbia ad alta pressione. La sabbiatura metalli, a differenza della spazzolatura, permetterà di arrivare a zone altrimenti a noi inaccessibili con attrezzi di diverso genere