Migliori frigoriferi combinati: classifica 2019, guida con prezzi e opinioni

Se cercate un frigorifero con congelatore potente, spazioso e allo stesso tempo poco ingombrante, quello che fa per voi è un frigorifero combinato. I frigoriferi combinati si distinguono da quelli tradizionali con doppia porta per la posizione del congelatore, che si trova in basso, sotto al vano frigorifero. Di solito, il vano congelatore è molto capiente e diviso in due o tre cassetti. Ciò rende questo tipo di frigoriferi adatto alle famiglie che fanno un largo uso di prodotti surgelati, ma anche alle case in condivisione, perché aiuta a dividere più facilmente le provviste dei coinquilini.

Anche se la struttura dei frigoriferi è sempre la stessa, in commercio se ne trovano di diverse tipologie, che si differenziano per grandezza, potenza, funzioni, estetica e molto altro. Scegliere quello più adatto alla proprie esigenze, quindi, non è facile. Per questo abbiamo deciso di aiutarvi stilando una classifica dei migliori frigoriferi combinati del 2019 e una pratica guida all’acquisto, con tutti i fattori da considerare per fare la giusta scelta.

La classifica 2019 dei migliori frigoriferi combinati

Per stilare la classifica dei migliori frigoriferi combinati, aggiornata al 2019, abbiamo selezionato i più venduti e meglio recensiti online, in particolare su Amazon. Abbiamo tenuto conto anche delle caratteristiche tecniche dei frigoriferi.

Per ogni frigorifero troverete una dettagliata scheda informativa, con foto, caratteristiche, pro e contro riscontrati dagli utenti che l’hanno recensito e suggerimenti su dove acquistarlo al prezzo attualmente più conveniente.

1. Samsung RB29FERNDSA/ES

Frigorifero combinato Samsung RB29FERNDSA/ES

Al primo posto troviamo il frigorifero combinato a libera installazione Samsung RB29FERNDSA/ES, della Smart Line. Si tratta di un frigorifero total no frost, con una capacità di 290 litri e classe di efficienza energetica A+. Grazie al ripiano scorrevole e ai cassetti estraibili, è facile sistemare gli alimenti organizzando al meglio lo spazio. Per conservare pesce, carne, frutta e verdura c’è la Cool Select Zone, con due impostazioni, a 0 o 3 °C. I balconcini nello sportello sono abbastanza capienti da poter contenere anche bottiglie di grandi dimensioni. Inoltre, c’è un pratico cestello Grab’n Go, per conservare le salse e portarle direttamente a tavola. Il compressore inverter è silenzioso e garantisce una distribuzione del freddo uniforme. Il design, con rivestimento color silver, è molto moderno e lineare. Lo trovate su Amazon scontato a 465,99 euro invece di 499.

Pro: è capiente, ha un bel design e consuma poco.

Contro: secondo alcuni utenti che l’hanno recensito, non è silenzioso come promette.

Samsung RB29FERNDSA/ES Frigorifero Combinato SMART LINE, Total No Frost, 290 L, Silver -12%

2. Candy CKBBS 100

Frigorifero combinato Candy CKBBS 100

Secondo posto per il frigorifero da incasso Candy CKBBS 100. Ha una capacità totale di 250 litri e classe energetica A+. È dotato di sbrinamento automatico e, in caso di mancanza di alimentazione, garantisce 19 ore di stoccaggio. La rumorosità è di soli 40 dB, quindi è molto silenzioso. Regolare la temperatura è facilissimo, grazie al pannello di controllo con pulsanti soft touch con LED. Il vano frigorifero ha 4 ripiani, un cassetto per frutta e verdura e tre balconcini sullo sportello. Il vano congelatore ha tre cassetti, di cui l’ultimo più ampio per congelare alimenti di grandi dimensioni. Lo potete acquistare su Amazon a 287 euro, oppure su Euronics a 389 euro.

Pro: consuma poco, è capiente e molto silenzioso.

Contro: può essere installato solo a incasso.

Candy CKBBS 100 Autonomo Frigo - Congelatore (250 L, N-ST, 40 dB, 3,5 kg / 24h, Bianco) [Classe energetica A+]

3. Klarstein Bigpack

Frigorifero combinato Klarstein Bigpack

Il frigorifero combinato Klarstein Bigpack è ottimo per chi cerca un prodotto di qualità a un prezzo contenuto. Ha una capacità totale di 160 litri, con vano frigorifero da 115 litri e vano congelatore da 45 litri. Il frigorifero ha due capienti ripiani in vetro regolabili, un cassetto per frutta e verdura e tre balconcini allo sportello. Il congelatore ha tre cassetti di diverse dimensioni. L’intervallo di temperatura del frigorifero va da 0 a 8 °C, mentre quello del congelatore arriva -18°C. La capacità di congelamento è di 2,5 kg / 24 ore. È molto silenzioso, la rumorosità infatti è di soli 42 dB. La modalità di raffreddamento è statica, quindi va sbrinato manualmente. Classe di efficienza energetica A+. Lo trovate su Amazon a 326,99 euro.

Pro: è capiente, ha un bel design e costa poco.

Contro: non è no frost, quindi il congelatore va sbrinato manualmente.

Klarstein Bigpack • Frigorifero-congelatore • capacità 160 L • congelatore 45 L • 3 cassetti Freezer • Frigorifero 115 L • 42 Db • Temperatura Regolabile • 1 Vassoio per cubetti Ghiaccio • Argento

4. Bosch Serie 2 KGN36NW30

Frigorifero combinato Bosch Serie 2 KGN36NW30

Quarto posto per il frigorifero combinato Bosch KGN36NW30. Si tratta di un frigorifero a libera installazione, con una capacità netta totale di 302 litri. Il vano frigorifero ha una capacità netta di 215 l, il vano congelatore di 87 litri. Il frigorifero ha tre ripiani in vetro, un cassetto per frutta e verdura e ben quattro balconcini sullo sportello. Il congelatore ha due capienti cassetti e un ripiano. La classe energetica è A++, quindi consuma poco, e la rumorosità è di 42 dB. Lo potete comprare su Amazon a 450,18 euro.

Pro: consuma poco, è silenzioso e molto capiente.

Contro: il vano congelatore ha solo due cassetti, anche se capienti.

Bosch Serie 2 KGN36NW30 Combinato

5. Klarstein Big Daddy Cool 100

Klarstein Big Daddy Cool 100

Al quinto posto troviamo un alto frigorifero combinato Klarstein, più piccolo e compatto del modello che abbiamo visto in precedenza. Ha una capacità totale di 106 litri, con un vano frigorifero da 73 litri con due ripiani e un vano congelatore da 32 litri con due cassetti. La classe energetica è A+. Grazie alle dimensioni ridotte, è adatto ai piccoli appartamenti, alle famiglie di massimo tre persone e ai single. Lo trovate su Amazon a 280,99 euro.

Pro: ha un buon rapporto qualità-prezzo e, secondo alcuni utenti che lo hanno recensito, è molto silenzioso.

Contro: è poco capiente, quindi non adatto a famiglie composte da più di tre persone.

Klarstein Big Daddy Cool 100 • Combo Frigo e Freezer • 106 Litri • Classe Energetica A+ • Frigorifero 73 L su due Livelli • Congelatore con 32 L• 2 Sportelli • Temperatura Regolabile • Colore Acciaio

6. Whirlpool BLFV 8121 W

Frigorifero combinato Whirlpool BLFV 8121 W

Se avete bisogno di un frigorifero combinato molto capiente, vi consigliamo il Whirlpool BLFV 8121 W. Ha una capacità totale di 338 litri. La capacità netta del vano frigorifero è di 227 litri, mentre quella del congelatore è di 111 litri. Il frigorifero ha tre ripiani in vetro, un cassetto per frutta e verdura e tre balconcini allo sportello. Il congelatore ha tre capienti cassetti. La rumorosità è di soli 38 dB, quindi è davvero molto silenzioso. Classe energetica: A+. Lo potete acquistare su Amazon a 406,99 euro.

Pro: è molto capiente e silenzioso.

Contro: alcuni utenti che l’hanno recensito su Amazon si sono lamentati per la formazione di goccioline di condensa sulle pareti interne.

Whirlpool BLFV 8121 W Libera installazione 338L A+ Bianco frigorifero con congelatore

7. Klarstein Big Mommy Cool

Frigorifero combinato Klarstein Big Mommy Cool

Il frigorifero combinato Klarstein Big Mommy Cool è perfetto per chi vuole un frigo bello da vedere, capiente e a basso consumo energetico. Ha infatti una capienza totale di 300 litri, quattro ripiani, un cassetto e quattro balconcini nel vano frigo e tre ampi cassetti nel vano congelatore. Sia i ripiani che i balconcini sono regolabili in altezza, per una migliore organizzazione degli spazi. La classe energetica è A++. La rumorosità è di 72 dB. Lo trovate su Amazon a 418,99 euro.

Pro: è capiente, consuma poco e ha un bel design moderno.

Contro: è un po’ troppo rumoroso.

Klarstein Big Mommy Cool Frigorifero Combinato Frigo-Congelatore Classe A++ (60 x 187 x 60 cm, 300 Litri, 4 Ripiani, 3 cassetti, Freezer, Illuminazione Interna) Bianco

8. Indesit NCAA 55 NX

Frigorifero combinato Indesit NCAA 55 NX

Molto bello e capiente anche il frigorifero combinato Indesit NCAA 55 NX. Ha una capacità totale di 228 litri, di cui 150 litri per il vano frigo e 67 per quello congelatore. Il frigorifero ha due ripiani in vetro regolabili, due cassetti per frutta e verdura e tre balconcini sullo sportello. Il congelatore ha tre grandi cassetti. La rumorosità è di 43 dB, quindi è abbastanza silenzioso. La classe energetica è A+. Lo potete acquistare su Amazon a 370,35 euro, oppure su Euronics a 373 euro.

Pro: è capiente, silenzioso ed esteticamente bello. Ottimo il rapporto qualità-prezzo.

Contro: il raffreddamento del vano congelatore è statico, quindi si forma brina.

Indesit NCAA 55 NX Libera installazione 217L A+ Acciaio inossidabile frigorifero con congelatore

9. Indesit B 18 A1 D/I

Frigorifero combinato Indesit B 18 A1 D_I

Chi vuole un frigorifero combinato capiente, ma da incasso, può optare per l’Indesit B 18 A1 D/I. Ha una capacità netta di 275 litri, di cui frigorifero 195 litri e congelatore 80 litri. Il vano frigorifero ha 3 ripiani regolabili e uno fisso, più un cassetto per frutta e verdura e tre balconcini allo sportello. Il vano congelatore ha tre cassetti di diverse dimensioni. Classe energetica: A+. Rumorosità: 35 dB. Lo trovate su Amazon a 370,99 euro.

Pro: è capiente, silenzioso e ha un buon rapporto qualità-prezzo.

Contro: può essere installato solo a incasso.

Indesit B 18 A1 D/I Frigorifero combinato da incasso, 195L 80L, A+, Acciaio

10. Beko RCNA320K20W

Frigorifero combinato Beko RCNA320K20W

Concludiamo la classifica con il frigorifero combinato Beko RCNA320K20W, che ha un ottimo rapporto qualità-prezzo. La capacità totale è di ben 320 litri. La capacità netta del frigorifero è di 197 litri, mentre quella del congelatore è di 90 litri. Il vano frigo ha tre ripiani regolabili e uno fisso, più un cassetto per frutta e verdura e tre balconcini. Il vano congelatore ha tre cassetti di uguale misura ed è no frost. Classe energetica: A+. Rumorosità: 43 dB. Lo potete acquistare su Amazon a 371 euro.

Pro: è molto capiente, silenzioso e no frost. Ottimo il prezzo.

Contro: è disponibile sono in bianco.

Beko Frigorifero Combinato 320Lt Classe A+ No Frost col Bianco RCNA320K20W

Come scegliere il frigorifero combinato

Abbiamo visto quali sono i migliori frigoriferi combinati attualmente in commercio, vediamo ora come scegliere tra tutti quello più adatto alle proprie esigenze. Il primo fattore da prendere in considerazione è la struttura, sia esterna che interna, quindi le dimensioni del frigorifero e la sua capienza, ma anche il numero di cassetti, scomparti e ripiani.

Fondamentale è anche il sistema di gestione del freddo, l’efficienza sia del vano frigorifero che di quello congelatore e, ovviamente, i consumi. Alcuni frigoriferi hanno poi funzioni extra non indispensabili, ma utili, che potrebbero risultare decisive nella scelta. Infine, non dimenticate di tenere conto del design, se si tratta di un frigorifero a libera installazione, dei materiali con cui è realizzato, della marca e del rapporto qualità-prezzo. Vediamo tutto nei dettagli!

Struttura e dimensioni

Il primo fattore da valutare è la struttura del frigorifero. Come abbiamo visto, i frigoriferi combinati hanno tutti un grande vano frigorifero in alto e un capiente vano congelatore in basso, diviso in più cassetti. La struttura base, quindi, resta sempre la stessa, a cambiare sono la tipologia, che può essere a incasso o a libera istallazione, le dimensioni e la ripartizione degli scomparti.

Per quanto riguarda la tipologia, i modelli a incasso sono perfetti per chi non vuole avere elettrodomestici a vista in cucina. In questo caso, gli sportelli vanno rivestiti con pannelli uguali a quelli degli altri mobili della cucina, in modo da nascondere il frigorifero completamente. I frigoriferi a libera istallazione, invece, possono essere posizionati in qualsiasi punto della cucina e sono quindi molto più versatili. In questo caso, però, è bene scegliere un modello dal design curato, che si adatti bene all’arredamento.

Una volta scelta la tipologia, bisogna valutare le dimensioni dell’elettrodomestico. Per single e famiglie di due o tre persone, può andare bene un frigorifero di piccole dimensioni, con una capacità di 100 litri o poco più, mentre per le famiglie più numerose c’è bisogno di una capacità di almeno 250 litri. Ovviamente, se avete poco spazio in cucina, dovete necessariamente scegliere un frigorifero compatto e poco ingombrante.

Infine, tenete conto della struttura interna del frigorifero, che deve essere capiente e ben organizzata. Il congelatore, nei frigoriferi combinati, è sempre diviso in tre o due cassetti. Per quanto riguarda invece il vano frigorifero, oltre ai ripiani centrali, ci sono di solito anche altri scomparti. I più comuni (e indispensabili) sono:

  • balconcini controporta, per piccole bottiglie, barattoli e altri prodotti da avere sempre a portata di mano. Non sono abbastanza freddi, però, per il latte e gli alimenti che hanno bisogno di basse temperature;
  • cassetti per frutta e verdura, con un apposito sistema di ventilazione, che serve a evitare che questi alimenti facilmente deperibili marciscano prima del tempo. Dovrebbero essere almeno due, uno per la frutta e uno per la verdura;
  • portauova, spesso posizionato in uno dei balconcini controporta, per conservare le uova senza la loro confezione originale;
  • portabottiglie, spesso alloggiato sull’ultimo ripiano, per tenere al fresco bottiglie sia cilindriche che rettangolari;
  • portaghiaccio, per la preparazione e conservazione di cubetti di ghiaccio.

Alcuni frigoriferi hanno anche degli scomparti extra con varie funzioni, tra cui:

  • dispenser di acqua e ghiaccio, che oltre a produrre cubetti di ghiaccio, eroga anche acqua fresca;
  • cassetto con regolazione dell’umidità, leggermente meno freddo del resto del frigorifero, per mantenere fresca frutta e verdura;
  • chiller box, un cassetto o uno sportello con temperature più basse rispetto a quelle del resto del frigorifero, ma più alte del congelatore, per conservare carne, pollo e pesce.

Gestione del freddo

Molto importante è anche il modo in cui viene prodotto e distribuito il freddo. Il motore del frigorifero è detto compressore ed è quello che produce il freddo. La temperatura viene regolata attraverso una manopola, detta termostato.

La maggior parte dei frigoriferi con congelatore ha un unico compressore, ma due termostati, uno per regolare la temperatura del frigorifero e uno per regolare quella del congelatore. Altri apparecchi, invece, sono bimotore, hanno cioè due compressori separati. Questo significa che le due unità, quella frigorifero e quella congelatore, sono completamente indipendenti.

Il principale vantaggio dei frigoriferi bimotore è che, in caso di guasto a uno dei due motori, l’altro continua a funzionare senza problemi. Tuttavia, hanno anche un notevole svantaggio: i consumi sono molto più elevati rispetto a quelli dei frigoriferi con un unico motore. Per questo è preferibile optare per un frigorifero con un compressore e due termostati.

Per quanto riguarda il sistema di raffreddamento, si distinguono tre tipologie di frigoriferi:

  • statico, in cui l’aria fredda generata dal compressore si concentra nella parte bassa del frigorifero, perché non è presente una ventola che la distribuisce uniformemente. Di conseguenza, i ripiani in alto sono leggermente più caldi rispetto a quelli in basso. Inoltre, sulle pareti del congelatore tende ad accumularsi brina;
  • ventilato, in cui grazie alla presenza di una ventola, l’aria fredda è distribuita uniformemente. Purtroppo, anche in questo caso nel congelatore si forma della brina;
  • no frost, in cui l’aria fredda viene privata dell’umidità e quindi risulta secca. Di conseguenza, nel frigorifero non proliferano i batteri responsabili di cattivi odori e nel congelatore non si forma brina. I frigoriferi total no frost hanno lo stesso sistema di raffreddamento per il frigo e per il congelatore, quelli dual free frost (detti anche free frost o partial no frost) hanno la cella frigorifera con sistema ventilato e quella congelatore con sistema no frost.

Consumi e prestazioni

Altri fattori importantissimi sono i consumi e le prestazioni del frigorifero. Come tutti i grandi elettrodomestici, anche i frigoriferi per legge devono avere l’etichetta energetica, che deve contenere:

  • efficienza energetica, indicata subito dopo il nome del produttore e il modello del frigorifero. Sulla sinistra c’è la scala energetica, con 7 classi che vanno dalla A+++ alla D, e sulla destra c’è la classe a cui appartiene l’elettrodomestico. La classe di efficienza si calcola comparando i consumi energetici del frigorifero quando è parzialmente riempito e collocato in una stanza a 25 °C e la capacità interna. A partire dal 2012, la legge ha vietato la produzione di modelli di classe inferiore ad A+, quindi tutti i frigoriferi attualmente in commercio consumano poco. Ovviamente, è preferibile scegliere un frigorifero A+++ per ridurre al minimo i consumi;
  • consumo annuo, indicato in kW/h. Il singolo valore riportato sull’etichetta non serve a molto, perché per sapere quanto consuma effettivamente il frigorifero bisogna moltiplicare i kW/h per la tariffa oraria del fornitore di energia;
  • capacità in litri per la conservazione dei cibi freschi, indicata con l’icona del cartone del latte. Si riferisce solo agli scomparti con una temperatura superiore ai -6 °C, pensati per conservare gli alimenti freschi. Nel caso dei frigoriferi con congelatore, quindi, non indica la capacità totale, ma solo quella della cella frigorifera;
  • capacità in litri per la conservazione degli alimenti surgelati, indicata con l’icona del cristallo di neve. Si riferisce agli scomparti con temperatura al di sotto dei -6 °C, quindi nel caso dei frigoriferi combinati, alla cella congelatore. Oltre alla capacità, sotto al simbolo del fiocco di neve è segnalata anche la classe di congelamento, indicata dal numero delle stelline, che va da 1 a 4, che dice quali cibi possono essere congelati e per quanto tempo;
  • rumorosità, espressa in decibel (dB). Un valore nella norma va da 30 a 45 dB.

Oltre alle informazioni riportate sull’etichetta energetica, vi consigliamo di valutare anche altri fattori, indicati di solito nella scheda tecnica, ovvero:

  • classe climatica, che indica a quali temperature ambientali il frigorifero riesce a dare le migliori prestazioni;
  • capacità di congelamento, che indica la quantità di alimenti (in litri o in chilogrammi) che possono essere congelati in 24 ore, senza che quelli già presenti nel congelatore si riscaldino a una temperatura superiore ai -15 °C;
  • autonomia di conservazione, che indica per quante ore il congelatore è in grado di mantenere congelati gli alimenti in caso di mancanza di energia elettrica.

Funzioni extra

Alcuni frigoriferi, in genere i più moderni e costosi, hanno funzioni extra che ne migliorano le performance. Le più comuni sono:

  • display touchscreen, per impostare temperatura e umidità in modo facile, senza dover aprire il frigorifero;
  • blocco tasti, per prevenire che i tasti vengano premuti accidentalmente, cambiando così la temperatura;
  • spie sonore, che segnalano quando uno degli sportelli resta aperto per troppo tempo;
  • eco, per ridurre i consumi energetici;
  • holiday, per impostare la modalità di risparmio energetico quando il frigorifero è completamente o parzialmente vuoto, mantenendo però una temperatura tale da prevenire la formazione di cattivi odori e muffe;
  • raffreddamento bottiglie, per raffreddare in pochi minuti bottiglie di acqua o altre bevande;
  • wifi, per connettere il frigorifero allo smartphone e regolare le impostazioni anche a distanza tramite app.

Design

Non possiamo negarlo: anche l’occhio vuole la sua parte, soprattutto nel caso dei frigoriferi a libera installazione. La maggior parte dei frigoriferi combinati ha un design snello e compatto, che ben si adatta a ogni ambiente. Se volete un frigorifero moderno, vi suggeriamo di sceglierne uno con esterni in alluminio, o magari colorato.

Materiali

Valutare i materiali di un frigorifero non è facile. Vi basti sapere che tutti i frigoriferi di ultima generazione, di marchi conosciuti e fascia di prezzo medio-alta sono realizzati con materiali di qualità, hanno schiume rigide e altri materiali per isolare perfettamente le celle, evitando dispersioni.

Marca e prezzo

Scegliere un marchio noto è come sempre, almeno per gli elettrodomestici, garanzia di qualità. Tra i principali produttori troviamo Indesit, Whirlpool e Samsung, ma anche nomi meno noti come Klarstein e Beko producono ottimi frigoriferi combinati.

Per quanto riguarda il prezzo, valutatelo sempre in rapporto alle caratteristiche del frigorifero. Non necessariamente, infatti, un buon frigorifero ha un prezzo elevato.

Dove comprare i frigoriferi combinati

Tutti i negozi di elettrodomestici vendono frigoriferi combinati. Tuttavia, per ovvi motivi di spazio, nei negozi fisici è impossibile trovare un vasto assortimento e non possiamo assicurarvi che troverete tutti i modelli che vi abbiamo suggerito.

Per avere una scelta più ampia, vi suggeriamo di dare un’occhiata alla categoria dei frigoriferi su Amazon. Oltre alla vasta scelta, un vantaggio da non sottovalutare è che di solito i prezzi sono più bassi rispetto a quelli dei negozi fisici.

Fonte: Migliori frigoriferi combinati: classifica 2019, guida con prezzi e opinioni